Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

TERAPIA ANTICELLULITE
I 3 vantaggi del trasferimento energetico

Con una stimolazione energica profonda, ma tale da non eccitare le terminazioni nervose del dolore, l’azione di Cellutrin parte dal microcircolo sanguigno e linfatico, cioè dal distretto vascolare più profondo, per rilanciare tutto il metabolismo tissutale.
 Per la prima volta l’azione anticellulite riesce ad essere contemporaneamente:

  • efficace sui noduli
  • indolore
  • sistematica

Il risultato è strutturale: derma e ipoderma vengono dolcemente ricompaginati. il tessuto cutaneo recupera una superficie liscia e una plasticità omogenea, perché ogni componente anatomica del tessuto colpito è messa in condizione di espletare correttamente la funzione e il metabolismo che le sono propri.

EFFICACE SUI NODULI

Le formazioni nodulari fibrosclerotiche sono la conseguenza più evidente del processo di destrutturazione che colpisce l’impalcatura di sostegno della cute. Sotto l’effetto dei fattori infiammatori, conseguenti al danno microcircolatorio, la sostanza fondamentale del derma diventa sede di processi chimici di perossidazione a carico delle fibrille collagene.
Si formano così degli anomali ponti molecolari che inducono le fibrille a raggomitolarsi compattandosi in noduli fibrosi caratterizzati dal punto di vista elettrico da un elevato grado di resistività.
Sfruttando questa loro caratteristica, Cellutrin è la prima tecnologia in grado di eliminarli.
Grazie alla funzione resistiva concentra direttamente la sua forza attiva su questi gomitoli nodulari di fibrille connettivali sclerotizzati, abbattendo i legami molecolari abnormi e allentando così lo stiramento esercitato dai tralci connettivali sulla superficie cutanea.

INDOLORE

La sollecitazione che rimette in moto la biochimica del tessuto adiposo non richiede manipolazioni e pressioni dall’esterno, ma si sviluppa a carico della componente ionica del tessuto, attraverso le correnti di spostamento.
L’azione meccanica di queste cariche elettriche naturali progredisce cosi dall’interno bypassando i recettori che veicolano la sensibilità dolorosa.
Cellutrin riesce a conciliare le opposte esigenze di un’aggressione energica al problema cellulite senza risvegliare dolore.
Ciò permette sedute intense e più frequenti che facilitano la radicale eliminazione dell’inestetismo in breve tempo.

SISTEMATICA

La duplice modalità, capacitiva e resistiva, permette un’azione selettiva e complementare su tutte le componenti anatomiche coinvolte dalla degenerazione cellulitica e linfedematosa.
Vengono affrontate in modo specifico, ma parimenti efficace, sia le alterazioni del distretto vascolare e cellulare (modalità capacitiva), sia quelle di tipo fibrotico riferibili al reticolo-endotelio e allo spazio intercellulare (modalità resistiva).

i 3 vantaggi
Isabella Sillani
Novara - Tel 3391977286